Agrovoltaico: il primo raccolto del "grano solare" | Agrinews.info

Agrovoltaico: il primo raccolto del “grano solare”

wpid-11978_aaa.jpg
image_pdf

Un raccolto di grano sotto i pannelli fotovoltaici: nell’impianto agrovoltaico realizzato da Rem (Revolution energy maker) a Monticelli d’Ongina, in provincia di Piacenza, si è svolta nei giorni scorsi la mietitura del frumento che era stato seminato lo scorso novembre.

L’impianto integra, su una superficie di 21 ettari, l’attività agricola con la produzione di energia pulita, grazie a una serie di pannelli a inseguimento solare, realizzati su strutture mobili sospese a 4,5 metri di altezza e connesse fra loro attraverso un innovativo sistema di controllo e comunicazione wireless.

I pannelli sospesi e la struttura flessibile, che non ingombra ed è realizzata con materiali non inquinanti e riciclabili, non sottraggono spazio al terreno coltivabile e non pongono vincoli alle operazioni legate all’attività agricola – ha spiegato Roberto Angoli, presidente di Rem –“.

Quello di Monticelli d’Ongina è uno dei tre impianti pilota realizzati da Rem – gli altri sono a Castelvetro Piacentino, in provincia di Piacenza, e a Virgilio, in provincia di Mantova -. 

Con una potenza di 3,2 MW, l’impianto ha una produzione di energia pari al 49% del consumo domestico locale.

O.O.

Copyright © - Riproduzione riservata
Agrovoltaico: il primo raccolto del “grano solare” Agrinews.info