47° Fiera nazionale dell'agricoltura | Agrinews.info

47° Fiera nazionale dell’agricoltura

image_pdf

47° Fiera nazionale dell’agricoltura
Lancianofiera (Chieti), dal 24 al 27 aprile 2008

S’inaugura oggi 24 aprile la 47esima Fiera nazionale dell’Agricoltura. Fino a domenica 27 aprile, nei padiglioni di Lancianofiera (Chieti) saranno in mostra le ultime novità meccaniche e tecnologiche sul mondo agricolo, con oltre 260 espositori presenti in rappresentanza di 600 marchi provenienti da tutta Italia, oltre che da Francia, Germania, Svezia e Stati Uniti.

L’esposizione, allestita sui 60mila metri quadrati della superficie espositiva di contrada Iconicella, accoglierà una vasta gamma di prodotti che abbracciano tutti i settori del comparto: dalle macchine agricole alle attrezzature, dalle soluzioni per la raccolta delle olive e all’uva. Tra dette attrezzature, spicca la “Cernitrice-defogliatrice” per la pulizia a secco delle olive della ditta Cama che arriva dalla Calabria, più precisamente da Taurianova.
Si tratta di una macchina automatica totalmente autopulente, che pulisce perfettamente le olive prima della molitura e che completa il ciclo di lavoro con il lavaggio e può essere impiegata in ogni tipo di frantoio. Un sistema all’avanguardia, capace di rimuovere tutti gli ostacoli che finora avevano caratterizzato questo delicato procedimento, fondamentale per un olio di qualità.

A disposizione del pubblico ci saranno anche stand istituzionali come quello dell’Inps, che già lo scorso anno offrì la possibilità di verificare la propria posizione contributiva e sanare eventuali anomalie amministrative. Soluzioni e consulenze specifiche anche negli spazi dell’Arssa, della Provincia, della Cia e della Confcommercio.

Nella prima giornata di rassegna i convegni in programma sono due: alle 15 un incontro su «Concimazione razionale: irrigare e fertirrigare le colture», in cui saranno illustrate le nuove prospettive per l’agricoltura legate allo sviluppo. Alle 15h30 si parlerà di «Agritettura: quali modelli per costruire nel paesaggio agrario contemporaneo». Verranno analizzate, tra l’altro, le nuove strutture di edilizia per l’agricoltura.

“La fiera in tutte le sue manifestazioni rappresenta un volano per l’economia abruzzese – ha puntualizza il presidente di Lancianofiera Donato Di Fonzo – e la formula vincente è data proprio dalla combinazione del momento espositivo con quello legato ai convegni e alle tavole rotonde che hanno visto e vedono la partecipazione di relatori qualificati ed esperti del ramo. C’è dunque un contributo doppio: una vetrina completa che offre anche l’opportunità di approfondire argomenti importanti”. Sulla stessa linea il direttore Ciro Pasquini. “I consensi ricevuti la scorsa edizione dagli espositori che hanno venduto e stretto contatti costruttivi, sono la testimonianza del successo della Fiera dell’Agricoltura, appuntamento sì tradizionale ed irrinunciabile per molti – ha aggiunto – ma è soprattutto un momento di grande rilievo che contribuisce allo sviluppo del settore agricolo, nonché all’individuazione della soluzione di molti problemi del comparto”.

Nel corso dell’edizione di quest’anno della fiera, si parlerà anche di tartufo (programma del 25 aprile), della normativa comunitaria a tutela del vino e di energie alternative (programma del 26). Nel corso della presentazione il sindaco di Lanciano Filippo Paolini ha ribadito l’intenzione del Comune di inserire nel nuovo piano regolatore la nuova sede del Consorzio, che sorgerà in Val di Sangro su un’area di circa 50 ettari di fronte allo stabilimento della Sevel. “Una delocalizzazione necessaria – ha puntualizzato – visto che solo in questa edizione della Fiera dell’Agricoltura, il Consorzio ha dovuto rinunciare a 30 espositori per mancanza di spazi”.

Per altre informazioni, consultare il sito http://www.lancianofiera.com

Copyright © - Riproduzione riservata
47° Fiera nazionale dell’agricoltura Agrinews.info