Un personal trainer per gli orti urbani | Agrinews.info

Un personal trainer per gli orti urbani

wpid-9948_ortoirlandaapertura.jpg
image_pdf

Un italiano su quattro possiede un orto. Un dato decisamente positivo che evidenzia come l’orto urbano sia diventato una vera e propria moda. Dall’orto portatile a quello verticale, dall’orto “riciclabile” a quello in terrazzo, da quello rialzato a quello didattico. Ad essere coltivate – sottolinea la Coldiretti – non sono solo erbe aromatiche (73 per cento) e i fiori (73 per cento) ma anche ortaggi e frutta (39 per cento).

Da oggi per tutti gli italiani che hanno bisogno di consigli e indicazioni per coltivare un orto dignitoso  la rete degli orti urbani di Campagna Amica, promossa dalla Coldiretti mette a disposizione dei veri e propri “personal trainer della zappa” con il compito di offrire consulenza e tutoraggio a domicilio su tutto il territorio nazionale.

Si tratta – sottolinea la Coldiretti – di una nuova figura che offre assistenza a tutti coloro che hanno la necessita’ di essere guidati nella realizzazione del proprio orto. In quattro fasi il tutor insegna a diventare orticoltori esperti ed aiuta nell’opera di preparazione, piantumazione, gestione e raccolta dei frutti che l’orto regala.

La rete dei personal trainer dell’orto – evidenzia la Coldiretti – e’ composta soprattutto da aziende vivaistiche che a condizioni vantaggiose forniscono, ai gestori degli orti aderenti alla rete, mezzi tecnici di produzione (terra, vasi, concime, attrezzi, reti per delimitare le piantine, sostegni vari, sementi e piantine). E i prezzi non sono neanche insostenibili infatti si va da un minimo di rimborso spese se l’attivita’ svolta e’ di semplice assistenza e aiuto nella preparazione, messa a dimora e gestione dell’orto a un forfait da calcolare in base agli ulteriori servizi svolti che vanno dai corsi specialistici su particolari piantagioni agli interventi straordinari di manutenzione in caso di danni all’orto).

A.U.

Copyright © - Riproduzione riservata
Un personal trainer per gli orti urbani Agrinews.info