Oscar Green 2011: ecco i vincitori | Agrinews.info

Oscar Green 2011: ecco i vincitori

wpid-10230_oscargreen.jpg
image_pdf

Proclamati i vincitori del concorso ’”Oscar Green”, premiati a Palazzo Rospigliosi, a Roma, alla presenza del presidente della Coldiretti Sergio Marini, del delegato nazionale Giovani Imprese della Coldiretti Vittorio Sangiorgio.

“Sono questi i giovani talenti sui quali il presidente del Consiglio Mario Monti puo’ fare affidamento per il rilancio dell’economia italiana” ha affermato il presidente della Coldiretti Sergio Marini.
Ma chi sono nel dettaglio i vincitori del 2011? Per la categoria Campagna Amica invece vince il Cristian Merlo che grazie alla sua abilità con la sua abilità è riuscito addirittura a produrre il primo yogurt con il latte di asina, prezioso alimento per tutti i bambini intolleranti.

Per la categoria esportare il territorio vince Erika Pedrini che prendendo in mano l’azienda storica di famiglia ha sapientemente recuperato i vitigni dell’impero Austro-Ungarico per produrre un ottimo vino d’altri tempi. Per la categoria stile e cultura d’impresa vince Manuele Ferri che ha promosso il primo grande fratello nella stalla attraverso I’Ipad per seguire costantemente i maiali durante la crescita controllandone alimentazione e benessere per ottenere eccellenti salumi “supervisionati”.

Filippo Tramonti invece vince – riferisce la Coldiretti – per la categoria oltre la filiera sapendo bene che per essere protagonisti sul mercato occorre prendere in mano tutta la filiera, dal grano alla pasta e così oggi fa parte di un consorzio che ha la sua punta di diamante nella pasta Ghigi che è il sesto produttore nazionale con 500 mila quintali di pasta italiana, rigorosamente ogm free.

Per la categoria in-generation invece vince Elena Comollo che insieme a due suoi soci è la fondatrice di una innovativa cooperativa agricola, molto attenta al sociale, retta da giovani produttori piemontesi che operano nel rispetto di un’agricoltura eco-compatibile, privilegiando la filiera corta e promuovendo il consumo di prodotti agricoli di stagione, i gruppi di acquisto e soprattutto il chilometro zero. Per la categoria Paese Amico vince Amos con il suo virtuoso progetto di fornire all’ospedale pasti a chilometro zero. Un successo – spiega la Coldiretti – dai grandi numeri: 4 miliardi di pasti in quattro anni per un milione di euro di prodotti locali acquistati presso le imprese agricole del territorio.

“Fare della propria sensibilità un lavoro evidentemente – sostiene la Coldiretti – è una strategia vincente”. Ed è così che ha fatto Gianni Infantino vincitore della categoria sostieni lo sviluppo inserendo sui vasetti del suo miele l’etichetta in linguaggio braille corredati anche di un libro che attraverso le illustrazioni tattili racconta il fantastico mondo delle api anche ai non vedenti.
Giovani talenti che credono in un’innovazione green, con passione e creatività.

I PREMIATI DELL’OSCAR GREEN 2011 COLDIRETTI:

– CATEGORIA STILE E CULTURA D’IMPRESA
EMILIA ROMAGNA-MAIALI ON LINE PER PRODOTTI ECCELLENTI 
Azienda agricola Ca Lumaco (MO)

– CATEGORIA SOSTIENI LO SVILUPPO
BASILICATA- IL MIELE SOLIDALE UTILIZZA IL LINGUAGGIO BRAILLE 
Azienda agricola De Angelis (PZ)

– CATEGORIA ESPORTARE IL TERRITORIO
TRENTINO- IL VINO DELL’IMPERATORE 
Azienda agricola Pravis (TN)

– CATEGORIA CAMPAGNA AMICA
ABRUZZO- ARRIVA IL PRIMO YOGURT DI LATTE D’ASINA
Azienda agricola Ciucolandia (AQ)

– CATEGORIA OLTRE LA FILIERA
EMILIA ROMAGNA- L’AGRICOLTURA METTE LE MANI IN PASTA 
Consorzio Agrario Forlì-Cesena-Rimini (FC)

– CATEGORIA IN-GENERATION
PIEMONTE- I GIOVANI SPOSANO QUALITA’ E SOLIDARIETA’
Cooperativa AgriCoPecetto (TO)

– CATEGORIA PAESE AMICO
PIEMONTE- L’OSPEDALE MANGIA A KM0 
Amos – Franco Cippi (CN)

A.U.

Copyright © - Riproduzione riservata
Oscar Green 2011: ecco i vincitori Agrinews.info