Macchine agricole: i requisiti per la sicurezza nei campi | Agrinews.info

Macchine agricole: i requisiti per la sicurezza nei campi

wpid-7859_trattore.jpg
image_pdf

La Direzione generale della tutela delle condizioni di lavoro del Ministero del Lavoro ha emanato la circolare n. 44 del 22 dicembre 2010, con la quale fornisce alcuni chiarimenti in merito alle problematiche di sicurezza delle macchine agricole semoventi.

La necessità di fornire chiarimenti nasce dal fatto che le macchine agricole semoventi risultano spesso prive di adeguate misure di protezione e dei dispositivi che proteggono i lavoratori in caso di capovolgimento, quali cinture di sicurezza o barre di protezione. Data l’elevata probabilità di rischio, l’adeguamento dei macchinari alle norme di sicurezza risulta di priorità assoluta.

Lo scopo della circolare è dunque quello di richiamare l’attenzione dei lavoratori agricoli e dei produttori di macchine agricole sugli accorgimenti obbligatori e necessari da osservare per quanto riguarda la sicurezza lavoro nei campi.

La circolare del Ministero ha dunque ricordato che l’obbligo di adozione di appropriate misure di protezione riguarda i fabbricanti nel momento in cui immettono sul mercato gli esemplari di nuova produzione, mentre l’adeguamento delle macchine già in servizio spetta agli utilizzatori – fatte salve questioni di natura contrattuale tra gli acquirenti e i fabbricanti.

Per valutare le soluzioni tecniche più adatte, idonee ed efficaci per ogni mezzo e ogni situazione di lavoro sono state prodotte dall’Ispesl delle Linee Guida che riguardano l’installazione dei sistemi di ritenzione del conducente e dei dispositivi di protezione in caso di ribaltamento.

In particolare, per le cinture di sicurezza è possibile fare riferimento alla linea guida “L’installazione dei sistemi di ritenzione del conducente”, consultabile qui.

Per l’installazione dei dispositivi di protezione in caso di capovolgimento, limitatamente alle moto agricole con caratteristiche costruttive riconducibili a quelle dei trattori agricoli o forestali propriamente detti e caratterizzate dalla presenza di un sedile destinato solo al conducente, è possibile fare riferimento alla linea guida “L’installazione dei dispositivi di protezione in caso di ribaltamento nei trattori agricoli o forestali” consultabile qui.

In chiusura di Circolare, il ministero ha comunicato che è in fase di costruzione un gruppo di lavoro di concerto con l’Inail per elaborare un documento completo e definitivo che aiuti produttori e operatori a osservare ogni norma in materia sicurezza sul lavoro.

di O.O.

Copyright © - Riproduzione riservata
Macchine agricole: i requisiti per la sicurezza nei campi Agrinews.info