Accordo sul prezzo del latte in Lombardia: tra i 36 e i 38 centesimi/litro | Agrinews.info

Accordo sul prezzo del latte in Lombardia: tra i 36 e i 38 centesimi/litro

wpid-11868_quotalatte.jpg
image_pdf

Raggiunto a livello regionale in Lombardia l’accordo sul prezzo del latte, questo sarà pari a 38 centesimi al litro per le consegne da giugno a settembre e 36 centesimi al litro per quelle già conferite nei mesi di aprile e maggio, IVA esclusa e più i premi previsti dall’attuale tabella qualità.

L’intesa è stata firmata con Italatte che fa capo al gruppo Lactalis con i marchi Parmalat, Galbani, Invernizzi e Cademartori. Il nuovo prezzo della regione lombarda, che con 4 milioni di tonnellate produce circa il 40% del latte italiano, rappresenta anche un importante punto di riferimento per il resto d’Italia.

Il presidente della Coldiretti di Varese, Fernando Fiori, ha commentato positivamente l’accordo raggiunto, definendolo come “il massimo” ottenibile, alla luce delle attuali condizioni di mercato e dei delicati scenari comunitari.

La “scelta di responsabilità”, come la definisce Fiori, dovrebbe garantire la stabilità delle aziende agricole e dare maggiori certezze anche ai consumatori.

Il direttore di Coldiretti, Francesco Renzoni, ha aggiunto che “l’obiettivo è stato di dare un punto fermo per evitare una pericolosissima spirale al ribasso che era già iniziata con la sottoscrizione da parte di alcune cooperative di raccolta latte e organizzazioni di produttori di contratti al di sotto del prezzo poi stabilito con Italatte”.

Inoltre, per quest’anno non saranno emesse multe per le quote latte a carico degli allevatori italiani che abbiano prodotto al di sotto del limite imposto dall’Ue.

C.C.

Copyright © - Riproduzione riservata
Accordo sul prezzo del latte in Lombardia: tra i 36 e i 38 centesimi/litro Agrinews.info