AGENZIA DELLE ENTRATE | Agrinews.info

AGENZIA DELLE ENTRATE

AGENZIA DELLE ENTRATE - PROVVEDIMENTO 27 settembre 2002: Approvazione di n. 20 questionari per gli studi di settore relativi ad attivita' imprenditorialita' nel settore delle manifatture, dei servizi, del commercio e delle attivita' professionali. (GU n. 251 del 25-10-2002- Suppl. Straordinario)

AGENZIA DELLE ENTRATE

PROVVEDIMENTO 27 settembre 2002

Approvazione di n. 20 questionari per gli studi di settore
relativi ad attivita’ imprenditorialita’ nel settore delle
manifatture, dei servizi, del commercio e delle attivita’
professionali.

IL DIRETTORE DELL’AGENZIA

In base alle attribuzioni conferitegli dalle norme indicate nei
riferimenti normativi;

Dispone:

1. Approvazione di questionari
1.1 Sono approvati, unitamente alle relative istruzioni, gli
annessi questionari recanti i dati contabili ed extracontabili
necessari per l’elaborazione degli studi di settore, che devono
essere compilati dai contribuenti che nel 2001 hanno esercitato in
via prevalente una delle seguenti attivita’:
a) Lavorazione del te’ e del caffe’ – codice attivita’ 15.86.0;
Commercio all’ingrosso di caffe’ – codice attivita’ 51.37.1;
(questionario SD45);
b) Fabbricazione di gas industriali – codice attivita’ 24.11.0;
Fabbricazione di altri prodotti chimici di base inorganici – codice
attivita’ 24.13.0; Fabbricazione di altri prodotti chimici di base
organici – codice attivita’ 24.14.0; Fabbricazione di concimi e di
composti azotati – codice attivita’ 24.15.0; Fabbricazione di materie
plastiche in forme primarie – codice attivita’ 24.16.0; Fabbricazione
di gomma sintetica in forme primarie – codice attivita’ 24.17.0;
Fabbricazione di pesticidi e di altri prodotti chimici per l’
agricoltura – codice attivita’ 24.20.0; Fabbricazione di prodotti
farmaceutici di base – codice attivita’ 24.41.0; Fabbricazione di
medicinali e preparati farmaceutici – codice attivita’ 24.42.0;
Fabbricazione di esplosivi – codice attivita’ 24.61.0; Fabbricazione
di colle e gelatine – codice attivita’ 24.62.0; Fabbricazione di
prodotti chimici per uso fotografico – codice attivita’ 24.64.0;
Fabbricazione di prodotti chimici organici mediante processi di
fermentazione o derivati da materie prime vegetali – codice attivita’
24.66.1; Fabbricazione di prodotti elettrochimici (esclusa la
produzione di cloro, soda e potassa) ed elettrotermici – codice
attivita’ 24.66.2; Trattamento chimico degli acidi grassi – codice
attivita’ 24.66.3; Fabbricazione di prodotti chimici vari per uso
industriale (compresi i preparati antidetonanti, antigelo) – codice
attivita’ 24.66.4; Fabbricazione di prodotti chimici impiegati per
ufficio e per il consumo non industriale – codice attivita’ 24.66.5;
Fabbricazione di prodotti ausiliari per le industrie tessili e del
cuoio – codice attivita’ 24.66.6; Fabbricazione di fibre sintetiche e
artificiali – codice attivita’ 24.70.0; (questionario SD46);
c) Cantieri navali per costruzioni metalliche – codice attivita’
35.11.1; Cantieri navali per costruzioni non metalliche – codice
attivita’ 35.11.2; Cantieri di riparazioni navali – codice attivita’
35.11.3; (questionario SD48);
d) Fabbricazione di materassi – codice attivita’ 36.15.0;
(questionario SD49);
e) Esercizio della pesca in acque marine e lagunari – codice
attivita’ 05.01.1; Esercizio della pesca in acque dolci – codice
attivita’ 05.01.2; (questionario SG90);
f) Attivita’ degli intermediari delle assicurazioni – codice
attivita’ 67.20.1; Attivita’ degli agenti, periti e liquidatori
indipendenti delle assicurazioni – codice attivita’ 67.20.2;
(questionario SG91)
g) Servizi in materia di contabilita’ e consulenza fiscale fornita
da altri soggetti – codice attivita’ 74.12.C; (questionario SG92);
h) Design e stiling relativo a tessili, abbigliamento, calzature,
gioielleria, mobili e altri beni personali o per la casa – codice
attivita’ 74.84.5; (questionario SG93);
i) Produzioni cinematografiche e di video – codice attivita’
92.11.0; Distribuzioni cinematografiche e di video – codice attivita’
92.12.0; Attivita’ radiotelevisive – codice attivita’ 92.20.0;
(questionario SG94);
j) Servizi dei centri e stabilimenti per il benessere fisico
(esclusi gli stabilimenti termali) – codice attivita’ 93.04.1;
Stabilimenti idropinici ed idrotermali – codice attivita’ 93.04.2;
(questionario SG95);
k) Vendita al dettaglio di carburanti per autotrazione – codice
attivita’ 50.50.A; Vendita al dettaglio di carburanti per
autotrazione con annessa stazione di servizio – codice attivita’
50.50.B; (questionario SM80);
l) Commercio all’ingrosso di prodotti petroliferi e lubrificanti –
codice attivita’ 51.51.1; Commercio all’ingrosso di combustibili
solidi – codice attivita’ 51.51.2; Commercio all’ingrosso
despecializzato di combustibili solidi, liquidi, gassosi e di
prodotti derivati (inclusi oli e grassi lubrificanti) – codice
attivita’ 51.51.3; (questionario SM81);
m) Commercio all’ingrosso di metalli ferrosi semilavorati – codice
attivita’ 51.52.1; Commercio all’ingrosso di minerali metalliferi –
codice attivita’ 51.52.2; Commercio all’ingrosso di metalli non
ferrosi e prodotti semilavorati – codice attivita’ 51.52.3; Commercio
all’ingrosso despecializzato di metalli e di minerali metalliferi –
codice attivita’ 51.52.4; (questionario SM82);
n) Commercio all’ingrosso di prodotti chimici – codice attivita’
51.55.0; (questionario SM83);
o) Commercio all’ingrosso di macchine utensili per la lavorazione
dei metalli e del legno – codice attivita’ 51.61.0; Commercio
all’ingrosso di macchine per le costruzioni – codice attivita’
51.62.0; Commercio all’ingrosso di macchine per l’industria tessile,
di macchine per cucire e per maglieria – codice attivita’ 51.63.0;
Commercio all’ingrosso di altre macchine per l’industria, il
commercio e la navigazione – codice attivita’ 51.65.0; Commercio
all’ingrosso di macchine, accessori e utensili agricoli, inclusi i
trattori – codice attivita’ 51.66.0; (questionario SM84);
p) Commercio al dettaglio di prodotti del tabacco e di altri
generi di monopolio – codice attivita’ 52.26.0; (questionario SM85);
q) Commercio effettuato per mezzo di distributori automatici –
codice attivita’ 52.63.2; (questionario SM86);
r) Attivita’ delle guide turistiche – codice attivita’ 63.30.A;
Attivita’ degli accompagnatori turistici – codice attivita’ 63.30.B;
(questionario SK26);
s) Consulenza per installazione di elaboratori elettronici –
codice attivita’ 72.10.0; Fornitura di software e consulenza in
materia di informatica – codice attivita’ 72.20.0; Elaborazione
elettronica dei dati – codice attivita’ 72.30.0; Servizi di
telematica, robotica, eidomatica – codice attivita’ 72.60.1; Altri
servizi connessi all’informatica – codice attivita’ 72.60.2;
(questionario SK27);
t) Creazioni e interpretazioni nel campo della regia di spettacolo
– codice attivita’ 92.31.B; Creazioni e interpretazioni nel campo
della recitazione – codice attivita’ 92.31.C; (questionario SK28).
1.2. I questionari sono predisposti in duplice versione per la
compilazione in euro o in lire.
1.3. Ai fini degli adempimenti di cui all’art. 3, comma 121, della
legge 23 dicembre 1996, n. 662, ogni riferimento all’anno 1995 e’
sostituito da quello all’anno 2001.
1.4. Per la stampa dei questionari in euro deve essere utilizzato
il colore azzurro pantone 311 U ed il colore nero; per la stampa dei
questionari in lire deve essere utilizzato il colore verde pantone
347 U ed il colore nero. In alternativa puo’ essere utilizzato per
tutti i questionari il solo colore nero.
1.5. I questionari di cui al punto 1 del presente provvedimento
sono resi disponibili gratuitamente dall’Agenzia delle Entrate in
formato elettronico e possono essere utilizzati prelevandoli dal sito
Internet www.agenziaentrate.it
1.6. I medesimi questionari possono essere altresi’ prelevati da
altri siti Internet a condizione che gli stessi rechino l’indirizzo
del sito dal quale sono stati prelevati nonche’ gli estremi del
presente provvedimento.
2. Modalita’ e termini per la presentazione
2.1. I questionari, debitamente compilati e sottoscritti, devono
essere inviati entro il 10 dicembre 2002 all’Agenzia delle Entrate –
Centro Operativo di Pescara. I contribuenti con domicilio fiscale
nella provincia di Bolzano devono inviare i questionari entro il 10
gennaio 2003.
2.2 I contribuenti che ricevono uno dei questionari indicati al
punto 1 del presente provvedimento, non corrispondente all’attivita’
esercitata in via prevalente nel 2001, per la quale e’ stato
approvato il relativo questionario con i decreti ministeriali del 18
aprile 1997, 12 giugno 1997, 3 luglio 1997, 5 dicembre 1997, 10
febbraio 1998, 10 agosto 1998, 26 novembre 1999, 23 ottobre 2000, 13
dicembre 2000 e 14 dicembre 2001 se non hanno provveduto alla
compilazione e trasmissione di quest’ultimo questionario possono
ottenere, senza applicazione di sanzioni, gli effetti della
dichiarazione di variazione di attivita’ disciplinata dall’art. 35
del Decreto del Presidente della Repubblica 26 ottobre 1972, n. 633,
compilando il questionario ricevuto.
3. Modalita’ per la trasmissione dei dati
3.1 I contribuenti che effettuano la trasmissione dei dati
direttamente all’Agenzia delle Entrate attraverso il servizio
telematico Entratel o Internet, ovvero avvalendosi degli intermediari
di cui all’articolo 3, comma 3, del D.P.R. n. 322 del 22 luglio 1998,
devono effettuare la predetta trasmissione entro il 15 gennaio 2003,
secondo le specifiche tecniche che saranno indicate con successivo
decreto.
Per i contribuenti con domicilio fiscale nella provincia di
Bolzano tale trasmissione puo’ essere effettuata entro il 31 gennaio
2003.

[Continua nel file zip allegato]

AGENZIA DELLE ENTRATE

Agrinews.info