AUTORITA' PER L' ENERGIA ELETTRICA E IL GAS - DELIBERAZIONE 24 Aprile 2007 | Agrinews.info

AUTORITA’ PER L’ ENERGIA ELETTRICA E IL GAS – DELIBERAZIONE 24 Aprile 2007

AUTORITA' PER L' ENERGIA ELETTRICA E IL GAS - DELIBERAZIONE 24 Aprile 2007 - Riconoscimento dei costi derivanti al Gestore dei servizi elettrici S.p.A. dalle attivita' previste per il soggetto attuatore, in materia di incentivazione della produzione di energia elettrica da impianti fotovoltaici, ai sensi dell'articolo 7 della deliberazione n. 188/05. (Deliberazione n. 97/07). (GU n. 120 del 25-5-2007 )

AUTORITA’ PER L’ ENERGIA ELETTRICA E IL GAS

DELIBERAZIONE 24 Aprile 2007

Riconoscimento dei costi derivanti al Gestore dei servizi elettrici
S.p.A. dalle attivita’ previste per il soggetto attuatore, in materia
di incentivazione della produzione di energia elettrica da impianti
fotovoltaici, ai sensi dell’articolo 7 della deliberazione n. 188/05.
(Deliberazione n. 97/07).

L’AUTORITA’ PER L’ENERGIA ELETTRICA E IL GAS
Nella riunione del 24 aprile 2007;
Visti:
la legge 14 novembre 1995, n. 481;
il decreto legislativo 29 dicembre 2003, n. 387 (di seguito:
decreto legislativo n. 387/2003);
la legge 23 agosto 2004, n. 239 (di seguito: legge n. 239/2004);
il decreto del Ministro delle attivita’ produttive, di concerto
con il Ministro dell’ambiente e della tutela del territorio 28 luglio
2005 (di seguito: decreto ministeriale 28 luglio 2005);
il decreto del Ministro delle attivita’ produttive, di concerto
con il Ministro dell’ambiente e della tutela del territorio
6 febbraio 2006 (di seguito: decreto ministeriale 6 febbraio 2006);
il testo integrato delle disposizioni dell’Autorita’ per
l’energia elettrica e il gas (di seguito: l’Autorita) per
l’erogazione dei servizi di trasmissione, distribuzione, misura e
vendita dell’energia elettrica per il periodo di regolazione
2004-2007 e disposizioni in materia di contributi di allacciamento e
diritti fissi, allegato alla deliberazione dell’Autorita’ 30 gennaio
2004, n. 5/04, e sue successive modifiche e integrazioni (di seguito:
Testo integrato);
la deliberazione dell’Autorita’ 31 gennaio 2005, n. 15/2005;
la deliberazione dell’Autorita’ 2 settembre 2005, n. 183/2005;
la deliberazione dell’Autorita’ 14 settembre 2005, n. 188/05,
come modificata dalla deliberazione dell’Autorita’ 24 febbraio 2006,
n. 40/06 (di seguito: deliberazione n. 188/05);
la deliberazione dell’Autorita’ 28 dicembre 2005, n. 290/05;
la deliberazione dell’Autorita’ 10 febbraio 2006, n. 27/06 (di
seguito: deliberazione n. 27/06);
la deliberazione dell’Autorita’ 24 febbraio 2006, n. 40/06;
la nota del Gestore dei servizi elettrici – GSE S.p.A. (di
seguito GSE) del 16 febbraio 2007, protocollo Autorita’ n. 4209 del
21 febbraio 2007, recante i “costi vivi 2006 del fotovoltaico
relativi all’avvalimento di soggetti terzi abilitati e/o enti di
ricerca, di certificazione e/o istituti universitari qualificati nel
settore specifico” (di seguito: nota del 16 febbraio 2007);
la nota del GSE del 13 marzo 2007, protocollo Autorita’ n. 9664
del 17 aprile 2007, recante il consuntivo gestionale 2006 (di
seguito: nota del 13 marzo 2007);
la nota del GSE del 3 aprile 2007, protocollo Autorita’ n. 9125
dell’11 aprile 2007, recante i “costi 2005-2006 per la gestione delle
attivita’ previste per il soggetto attuatore dell’incentivazione
dell’energia fotovoltaica” (di seguito: nota del 3 aprile 2007).
Considerato che:
l’art. 7 della deliberazione n. 188/05 prevede che l’Autorita’
determini le modalita’ e i criteri secondo cui verranno riconosciuti
i costi derivanti al GSE dalle attivita’ previste per il soggetto
attuatore dal decreto ministeriale 28 luglio 2005, dal decreto
ministeriale 6 febbraio 2006 e dalla stessa deliberazione n. 188/05;
l’art. 6, comma 6.6 della deliberazione n. 188/05 prevede che i
costi vivi relativi all’avvalimento di soggetti terzi abilitati e/o
enti di ricerca, di certificazione e/o istituti universitari
qualificati nel settore specifico, sostenuti dal soggetto attuatore
nell’espletamento delle verifiche previste dai commi 6.1, 6.2 e 6.3,
della medesima deliberazione siano posti a carico del Conto per nuovi
impianti da fonti rinnovabili e assimilate, di cui all’art. 59,
comma 59.1, lettera b), del Testo integrato, previa comunicazione
all’Autorita’;
il punto 2 della deliberazione n. 27/06 stabilisce che, a partire
dal 1° novembre 2005, il corrispettivo destinato alla copertura dei
costi riconosciuti per il funzionamento del gestore del sistema
elettrico e’ fissato, a titolo di acconto e salvo conguaglio, pari a
0,0095 centesimi di euro/kWh;
con la nota del 16 febbraio 2007, il GSE ha esposto i costi vivi
sostenuti nel corso del 2006 per l’espletamento delle verifiche
previste dai commi 6.1, 6.2 e 6.3, della deliberazione n. 188/05,
ammontanti a 65 mila euro;
con la nota del 3 aprile 2007, il GSE ha esposto i costi
sostenuti negli anni 2005 e 2006 in qualita’ di soggetto che eroga le
tariffe incentivanti in applicazione di quanto disposto
dall’Autorita’ con la deliberazione n. 188/05, evidenziando i
seguenti importi a consuntivo:
i) costi derivanti dalle attivita’ previste per il soggetto
attuatore nel 2005: 475 mila euro;
ii) costi derivanti dalle attivita’ previste per il soggetto
attuatore nel 2006: 4,652 milioni di euro;
i ricavi derivanti dall’applicazione del corrispettivo previsto
dal punto 2 della deliberazione n. 27/06 per la copertura dei costi
riconosciuti per il funzionamento del (GSE, unitamente agli altri
ricavi ed al risultato della gestione finanziaria per l’anno 2006
esposti nella nota del 13 marzo 2007, appaiono sufficienti a coprire
anche i costi di cui al precedente alinea.
Ritenuto opportuno:
riconoscere al GSE i costi derivanti dalle attivita’ previste per
il soggetto attuatore dal decreto ministeriale 28 luglio 2005, dal
decreto ministeriale 6 febbraio 2006 e dalla deliberazione n. 188/05
per gli anni 2005 e 2006, corrispondenti agli importi di cui alle
lettere i) e ii) di cui al precedente alinea, per un totale di 5,127
milioni di euro;
prevedere che i costi derivanti al GSE dalle attivita’ previste
per il soggetto attuatore dal decreto ministeriale 28 luglio 2005,
dal decreto ministeriale 6 febbraio 2006 e dalla deliberazione n.
188/05 per gli anni 2005 e 2006 trovino copertura nell’ambito dei
ricavi derivanti dall’applicazione del punto 2 della deliberazione n.
27/06, con riferimento all’anno 2006;
confermare il corrispettivo definito in acconto dal punto 2 della
deliberazione n. 27/06, a copertura dei costi riconosciuti per il
funzionamento del GSE per l’anno 2006;
Delibera:
1. Di determinare i costi sostenuti dal Gestore dei servizi
elettrici – GSE S.p.A. per l’espletamento delle attivita’ previste
per il soggetto attuatore dal decreto ministeriale 28 luglio 2005,
dal decreto ministeriale 6 febbraio 2006 e dalla deliberazione n.
188/05 negli anni 2005 e 2006 nella misura pari a 5,127 milioni di
euro;
2. Di prevedere che i costi di cui al punto 1 del presente
provvedimento trovino copertura nell’ambito dei ricavi derivanti,
nell’anno 2006, dal corrispettivo definito al punto 2 della
deliberazione n. 27/06;
3. Di confermare a titolo definitivo il corrispettivo definito in
acconto dal punto 2 della deliberazione n. 27/06, a copertura dei
costi riconosciuti per il funzionamento del Gestore dei servizi
elettrici – GSE S.p.A. per l’anno 2006;
4. Di trasmettere copia del presente provvedimento al Gestore dei
servizi elettrici – GSE S.p.A. e alla Cassa conguaglio per il settore
elettrico;
5. Di pubblicare il presente provvedimento nella Gazzetta Ufficiale
della Repubblica italiana e sul sito internet dell’Autorita’
(www.autorita.energia.it), affinche’ entri in vigore il giorno della
sua prima pubblicazione.
Milano, 24 aprile 2007
Il presidente: Ortis

AUTORITA’ PER L’ ENERGIA ELETTRICA E IL GAS – DELIBERAZIONE 24 Aprile 2007

Agrinews.info