COMITATO INTERMINISTERIALE PER LA PROGRAMMAZIONE ECONOMICA: DELIBERAZIONE 19 dicembre 2003 | Agrinews.info

COMITATO INTERMINISTERIALE PER LA PROGRAMMAZIONE ECONOMICA: DELIBERAZIONE 19 dicembre 2003

COMITATO INTERMINISTERIALE PER LA PROGRAMMAZIONE ECONOMICA: DELIBERAZIONE 19 dicembre 2003 - Patti territoriali per l'occupazione - programma aggiuntivo: integrazione disposizioni finanziarie. (Deliberazione n. 128/2003). (GU n. 98 del 27-4-2004)

COMITATO INTERMINISTERIALE PER LA PROGRAMMAZIONE ECONOMICA

DELIBERAZIONE 19 dicembre 2003

Patti territoriali per l’occupazione – programma aggiuntivo:
integrazione disposizioni finanziarie. (Deliberazione n. 128/2003).

IL COMITATO INTERMINISTERIALE PER LA PROGRAMMAZIONE ECONOMICA
Visti gli articoli 60 e 61 della legge 27 dicembre 2002, n. 289 con
i quali, nell’istituire presso il Mnistero dell’economia e delle
finanze e il Ministero delle attivita’ produttive, due Fondi per le
aree sottoutilizzate viene stabilita (art. 60), la possibilita’ di
trasferimento delle risorse dall’uno all’altro Fondo, con i
conseguenti effetti di bilancio;
Viste le proprie delibere 9 luglio 1998, n. 71 (Gazzetta Ufficiale
n. 241/1998) e 21 dicembre 1999, n. 206 (Gazzetta Ufficiale n.
40/2000) con le quali, per l’attuazione dei patti territoriali per
l’occupazione compresi nel programma operativo multiregionale
«Sviluppo locale – Patti territoriali per l’occupazione» (di seguito
indicato come POM, di cui alla decisione della Commissione europea
C(1998) n. 3978 deI 29 dicembre 1998, sono stati autorizzati:
il cofinanziamento nazionale pubblico per il periodo 1998-1999,
di 271,600 miliardi di lire (pari a circa 140 milioni di euro) a
valere sulle disponibilita’ del Fondo di rotazione ex lege 16 aprile
1987, n. 183;
la finalizzazione ad un «Programma aggiuntivo» di un importo pari
a 256,800 miliardi di lire (132.626.131,69 euro), a valere sulle
risorse recate dall’art. 1, comma 1, della legge 30 giugno 1998, n.
208;
il finanziamento, per un importo complessivo di 100 miliardi di
lire (51.645.689,91 euro), del Patto territoriale «Sangro Aventino»,
localizzato nella regione Abruzzo, compreso nel POM, finanziato con
risorse nazionali (legge 20 dicembre 1996, n. 641, e legge n.
208/1998;
l’assegnazione al Patto territoriale «Appennino Centrale»,
riconosciuto come patto territoriale per l’occupazione da parte della
Commissione europea, della somma di 100 miliardi di lire
(51.645.689,91 euro);
Vista la propria delibera 29 settembre 2002, n. 83 (Gazzetta
Ufficiale n. 261/02) con la quale e’ stata decisa l’assegnazione al
Programma aggiuntivo dei patti territoriali per l’occupazione delle
risorse gia’ previste dalla citata delibera n. 71/1998, al fine di
assicurare la prosecuzione degli interventi in corso di attuazione ed
ottimizzare i risultati del POM attraverso il finanziamento di azioni
di sistema, destinando in particolare agli «interventi per
l’attuazione», l’importo di 3.064.864,4 euro;
Vista la nota n. 0041886 del 12 dicembre 2003 del competente
Dipartimento del Ministero dell’economia e delle finanze che da’ atto
della sussistenza di una disponibilita’ sul capitolo 7685,
riguardante gli interventi concernenti gli strumenti della
programmazione negoziata, quali residui di lettera F dell’anno 2001,
per un ammontare pari a 6,633 milioni di euro;
Considerato che fra gli strumenti finanziati dai due Fondi per le
aree sottoutilizzate rientrano gli strumenti di programmazione
negoziata (contratti d’area, contratti di programma e patti
territoriali in fase di regionalizzazione);
Considerato che il Ministero dell’economia e delle finanze ha
rappresentato, allo stato attuale del monitoraggio sull’avanzamento
del Programma aggiuntivo, l’esigenza di destinare un ammontare pari a
1,633 milioni di euro agli «interventi per l’attuazione», previsti
dalla succitata delibera n. 83/2002, in particolare per integrare le
risorse volte a finanziare le attivita’ di verifica e controllo e le
iniziative comuni;
Su proposta del Ministro dell’economia e delle finanze;
Delibera:
1. A valere sulle disponibilita’ di 6,633 milioni di euro,
richiamata in premessa, la somma di 1,633 milioni di euro e’
destinata all’incremento delle risorse per il Programma aggiuntivo
dei patti territoriali per l’occupazione, mentre il restante importo
di 5,000 milioni di euro finalizzato agli altri strumenti di
programmazione negoziata, verra’ trasferito con successiva delibera
dal Fondo del Ministero dell’economia e delle finanze al Fondo del
Ministero delle attivita’ produttive, ai sensi dell’art. 60 della
legge n. 289/2002 (legge finanziaria 2003).
2. L’ammontare delle risorse destinate agli «Interventi per
l’attuazione» di cui alla tabella allegata alla delibera n. 83/2002
viene rideterminato, come di seguito riportato, in complessivi
4.697.864,40 euro.

=====================================================================
Voce di spesa | Importo (euro)
=====================================================================
Controlli KPMG (2064/87) | 604.254,57
Iniziative comuni | 1.700.000,00
Unita’ Operativa | 413.165,52
Monitoraggio | 56.810,26
Controlli U.O. (L. 488 – 2064/87) | 1.923.634,05
Totale . . . | 4.697.864,40

Il competente Dipartimento del Ministero dell’economia e delle
finanze potra’ provvedere, ove necessario, e nel limite complessivo
di cui alla precedente tabella, a rimodulare fra le diverse voci di
spesa le risorse assegnate, dandone comunicazione a questo Comitato.
Roma, 19 dicembre 2003
Il presidente delegato: Tremonti
Il segretario del CIPE: Baldassarri
Registrato alla Corte dei conti il 13 aprile 2004
Ufficio di controllo Ministeri economico-finanziari, registro n. 2
Economia e finanze, foglio n. 44

COMITATO INTERMINISTERIALE PER LA PROGRAMMAZIONE ECONOMICA: DELIBERAZIONE 19 dicembre 2003

Agrinews.info