DECRETO DEL PRESIDENTE DEL CONSIGLIO DEI MINISTRI 4 Maggio 2007 | Agrinews.info

DECRETO DEL PRESIDENTE DEL CONSIGLIO DEI MINISTRI 4 Maggio 2007

DECRETO DEL PRESIDENTE DEL CONSIGLIO DEI MINISTRI 4 Maggio 2007 - Espunzione di alcuni beni immobili del Ministero della difesa dagli elenchi allegati ai decreti del Presidente del Consiglio dei Ministri 11 agosto 1997 e 12 settembre 2000. (GU n. 151 del 2-7-2007 )

DECRETO DEL PRESIDENTE DEL CONSIGLIO DEI MINISTRI 4 Maggio 2007

Espunzione di alcuni beni immobili del Ministero della difesa dagli
elenchi allegati ai decreti del Presidente del Consiglio dei Ministri
11 agosto 1997 e 12 settembre 2000.

IL PRESIDENTE DEL CONSIGLIO
DEI MINISTRI

Visto l’art. 3, comma 112, della legge 23 dicembre 1996, n. 662, e
l’art. 44, comma 1, della legge 23 dicembre 1998, n. 448, e
successive modificazioni, concernenti l’individuazione di immobili
del Ministero della difesa da inserire in programmi di dismissioni di
beni in relazione ai quali sia accertato il venir meno dell’interesse
all’utilizzo per finalita’ militari ovvero non risulti piu’
economicamente conveniente la gestione diretta;
Visto il decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri in data
11 agosto 1997, con il quale sono stati individuati i beni immobili
nella disponibilita’ del Ministero della difesa da inserire in un
programma di dismissione;
Visto il decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri in data
12 settembre 2000, con il quale sono stati individuati ulteriori beni
immobili nella disponibilita’ del Ministero della difesa da inserire
in un programma di dismissione;
Visto il decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri in data
15 aprile 2005, recante espunzione di parte di beni immobili
individuati con i citati decreti del Presidente del Consiglio dei
Ministri in data 11 agosto 1997 e 12 settembre 2000, riportati negli
elenchi A e B, allegati al medesimo decreto;
Visti i commi 13, 13-bis e 13-ter dell’art. 27 del decreto-legge 30
settembre 2003, n. 269, convertito, con modificazioni, dalla legge 24
novembre 2003, n. 326, e successive modificazioni, concernenti
l’individuazione di beni immobili del Ministero della difesa da
dismettere;
Visto l’art. 11-quinquies, del decreto-legge 30 settembre 2005, n.
203, convertito, con modificazioni, dalla legge 2 dicembre 2005, n.
248, recante norme in materia di dismissioni di immobili appartenenti
al patrimonio pubblico;
Considerato che in applicazione del comma 13-ter dell’art. 27 del
decreto-legge 30 settembre 2003, n. 269, convertito, con
modificazioni, dalla legge 24 novembre 2003, n. 326, cosi’ come per
ultimo modificato dall’art. 1, comma 263, della legge 27 dicembre
2006, n. 296 (legge finanziaria 2007), il Ministero della difesa ha
individuato, d’intesa con l’Agenzia del demanio, il primo elenco di
beni immobili in uso, non piu’ utili ai fini istituzionali da
consegnare all’Agenzia del demanio entro il 30 giugno 2007;
Considerato che tra i beni immobili individuati con le modalita’ di
cui al comma 13-ter del decreto-legge 30 settembre 2003, n. 269,
risultano inseriti alcuni immobili gia’ compresi negli elenchi
annessi ai decreti del Presidente del Consiglio dei Ministri in data
11 agosto 1997 e 12 settembre 2000;
Considerato che per dare applicazione al comma 13-ter del
decreto-legge 30 settembre 2003, n. 269, e’ necessario espungere
alcuni immobili dai programmi di dismissione di cui ai citati decreti
del Presidente del Consiglio dei Ministri in data 11 agosto 1997 e 12
settembre 2000, fatto salvo il disposto del decreto del Presidente
del Consiglio dei Ministri in data 15 aprile 2005;
Considerato altresi’, che in ordine ad un’aggiornata valutazione
delle esigenze strutturali ed infrastrutturali delle Forze armate e’
necessario espungere dal programma di dismissione di cui al citato
decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri 11 agosto 1997,
alcuni immobili e, nel contempo, rettificare la denominazione di un
immobile, al fine di pervenire ad una corretta indicazione dello
stesso;
Ritenuto di conseguenza, necessario procedere all’adozione di
apposito decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri di
espunzione degli immobili di cui agli allegati A, B e C e di
individuazione di cui all’allegato D, che costituiscono parte
integrante del presente decreto;
Sulla proposta del Ministro della difesa;
Di concerto con il Ministro dell’economia e delle fmanze;
Decreta:

Art. 1.
1. I beni immobili individuati negli allegati A e B, annessi al
presente decreto, sono espunti dai programmi di dismissione dei beni
del Ministero della difesa previsti dai decreti del Presidente del
Consiglio dei Ministri in data 11 agosto 1997 e 12 settembre 2000,
per le finalita’ di cui all’art. 27, comma 13-ter, del decreto-legge
30 settembre 2003, n. 269, convertito, con modificazioni, dalla legge
24 novembre 2003, n. 326 e successive modificazioni. Alle medesime
finalita’ sono destinati i beni immobili di cui agli allegati A e B
del decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri in data 15
aprile 2005 citato in premessa.
2. I beni immobili individuati nell’allegato C, annesso al presente
decreto, sono espunti dal programma di dismissione dei beni del
Ministero della difesa previsto dal decreto del Presidente del
Consiglio dei Ministri in data 11 agosto 1997, in ragione della
rivalutazione delle esigenze strutturali delle Forze armate.
3. L’esatta denominazione del bene immobile indicato nel programma
di dismissione di cui al comma 2 suddetto, e’ riportata nell’allegato
D al presente decreto.
Il presente decreto sara’ trasmesso agli Organi di controllo per la
registrazione e pubblicato nella Gazzetta Ufficiale della Repubblica
italiana.
Roma, 4 maggio 2007
Il Presidente del Consiglio dei Ministri Prodi

Il Ministro della difesa Parisi

Il Ministro dell’economia e delle finanze Padoa Schioppa

Registrato alla Corte dei conti l’8 giugno 2007 Ministeri
istituzionali, Presidenza del Consiglio dei Ministri, registro n. 7,
foglio n. 240

Allegato A
Beni da espungere dal decreto del Presidente del Consiglio dei
Ministri 11 agosto 1997

N.|Denominazione |Regione |Provincia |Comune
———————————————————————
1 |Poligono di Tiro |Basilicata |Potenza |Avigliano
———————————————————————
|Ex Base Logistica| | |
2 |di Rifreddo |Basilicata |Potenza |Pignola
———————————————————————
|Caserma Fratelli | | |
3 |Bandiera |Calabria |Cosenza |Cosenza
———————————————————————
|Deposito | | |
|Munizioni Poggio | | |
4 |Pignatelli |Calabria |Reggio Calabria|Campo Calabro
———————————————————————
|Ex Deposito | | |
|Munizioni Forte | | |
5 |Sbarre |Calabria |Reggio Calabria|Reggio Calabria
———————————————————————
|Deposito | | |
6 |Munizioni Catona |Calabria |Reggio Calabria|Reggio Calabria
———————————————————————
|Serbatoi acqua e | | |Castellammare di
7 |nafta |Campania |Napoli |Stabia
———————————————————————
| | | |Giugliano in
| | | |Campania
| | | |(localita’:
| | | |Licola – Monte
8 |Centro Radio |Campania |Napoli |San Severino)
———————————————————————
|Ex Polveriera Val| | |
9 |d’Aposa |Emilia Romagna|Bologna |Bologna
———————————————————————
| | | |Ferrara
10|Posto c.b.p. 8 |Emilia Romagna|Ferrara |(Francolino)
———————————————————————
|Caserma Pozzuolo | | |
11|del Friuli |Emilia Romagna|Ferrara |Ferrara
———————————————————————
|Ex Cavallerizza | | |
|Caserma Pozzuolo | | |
12|del Friuli |Emilia Romagna|Ferrara |Ferrara
———————————————————————
|Aeroporto | | |
13|(aliquota) |Emilia Romagna|Ferrara |Ferrara
———————————————————————
|Ex raccordo | | |
14|ferroviario |Emilia Romagna|Forli’ Cesena |Forli’
———————————————————————
|Campo di tiro a | | |
15|segno |Lazio |Latina |Cisterna
———————————————————————
|Campo di tiro a | | |
16|segno |Lazio |Roma |Rocca di Papa
———————————————————————
|Ex stazione AIH | | |
17|Dosso dei Galli |Lombardia |Brescia |Collio
———————————————————————
18|Ex capannone Anas…

[Continua nel file zip allegato]

DECRETO DEL PRESIDENTE DEL CONSIGLIO DEI MINISTRI 4 Maggio 2007

Agrinews.info