MINISTERO DELLA SALUTE | Agrinews.info

MINISTERO DELLA SALUTE

MINISTERO DELLA SALUTE - DECRETO 19 settembre 2002: Rettifica al decreto ministeriale del 9 marzo 2001, concernente "Determinazione delle tariffe spettanti all'Istituto superiore per la prevenzione e la sicurezza del lavoro per prestazioni rese a richiesta e ad utilita' dei soggetti interessati". (GU n. 235 del 7-10-2002)

MINISTERO DELLA SALUTE

DECRETO 19 settembre 2002

Rettifica al decreto ministeriale del 9 marzo 2001, concernente
“Determinazione delle tariffe spettanti all’Istituto superiore per la
prevenzione e la sicurezza del lavoro per prestazioni rese a
richiesta e ad utilita’ dei soggetti interessati”.

IL MINISTRO DELLA SALUTE
Vista la legge 23 dicembre 1978, n. 833, concernente l’istituzione
del Servizio sanitario nazionale;
Visto il decreto del Presidente della Repubblica 31 luglio 1980, n.
619, concernente l’istituzione dell’ISPESL;
Visto il decreto-legge 30 giugno 1982, n. 390, convertito, con
modificazioni, nella legge 12 agosto 1982, n. 597;
Avuto presente l’art. 5, comma 12, della legge 29 dicembre 1990, n.
407, che demanda al Ministro della sanita’ la determinazione delle
tariffe spettanti all’Istituto superiore per la prevenzione e la
sicurezza del lavoro per prestazioni rese a richiesta e ad utilita’
dei soggetti interessati;
Visto il decreto legislativo 30 dicembre 1992, n. 502, relativo al
“Riordino della disciplina in materia sanitaria, a norma dell’art. 1
della legge 23 ottobre 1992, n. 421” e successive modificazioni;
Visto il decreto legislativo 30 giugno 1993, n. 268, riguardante il
riordino dell’ISPESL;
Visto il decreto del Presidente della Repubblica 18 aprile 1994, n.
441, recante “Regolamento concernente l’organizzazione, il
funzionamento e la disciplina delle attivita’ relative a compiti
dell’ISPESL, in attuazione dell’art. 2, comma 2, del decreto
legislativo 30 giugno 1993, n. 268”;
Visto l’art. 19 del decreto del Presidente della Repubblica 18
aprile 1994, n. 441, in ordine ai servizi resi a pagamento
dall’Istituto secondo le tariffe (tabelle A, B, C), ai sensi del
comma 2 del predetto articolo;
Vista la tabella B, prevista dal citato art. 19, comma 1, riferita
ai servizi omologativi dell’Istituto superiore per la prevenzione e
la sicurezza del lavoro e delle unita’ sanitarie locali;
Visto l’art. 3, comma 1-bis, del decreto legislativo 19 giugno
1999, n. 229 “Norme per la razionalizzazione del Servizio sanitario
nazionale”, a norma dell’art. 1 della legge 30 novembre 1998, n. 419;
Visto il proprio decreto 9 marzo 2001 “Determinazioni delle tariffe
e dei diritti spettanti all’Istituto superiore per la prevenzione e
la sicurezza del lavoro per prestazioni rese a richiesta ed utilita’
dei soggetti interessati” (pubblicato nel supplemento ordinario n. 61
alla Gazzetta Ufficiale – serie generale – n. 73 del 28 marzo 2001);
Accertato che nel cennato decreto 9 marzo 2001 alla voce “Attivita’
di rilascio documenti …”, le tariffe 11.13.0; 11.13.1; 11.13.2 e
11.13.3 risultano prive dell’importo correlato al singolo servizio;
Accertato, inoltre, che nel medesimo decreto 9 marzo 2001, alla
voce “Prestazioni dei laboratori” le tariffe 14.3.1; 14.3.2 e 14.3.3
richiedono integrazioni nell’importo (14.3.1) e rettifiche
sostanziali dell’importo non riportato nei valori di cui alla
deliberazione del Comitato tecnico scientifico dell’ISPESL del 26
settembre 2000;
Vista la deliberazione assunta dal Comitato tecnico scientifico
dell’ISPESL di cui alla seduta del 24 ottobre 2000 di prosecuzione
della precedente seduta del 26 settembre 2000 nelle determinazioni
assunte definitivamente in ordine all’aggiornamento delle tariffe, ai
sensi della sopracitata normativa;
Ravvisata la necessita’ di effettuare, quindi, le rettifiche ed
integrazioni dovute a mero errore materiale di trascrizione,
Decreta:
Art. 1.
Le tariffe allegate al presente decreto, approvate con decreto
ministeriale 9 marzo 2001, richiamato nelle premesse, sono cosi’
integrate e rettificate; in particolare sono integrate relativamente
alla tariffa XI (11.13.0; 11.13.1; 11.13.2 e 11.13.3) e alla tariffa
XIV (14.13.1) e rettificate relativamente alla tariffa XIV (14.13.2 e
14.13.3) secondo il prospetto di seguito specificato:
1. Tariffa XI: “Attivita’ di rilascio documenti previsti da
disposizioni legislativi o regolamentari – Rilascio riconoscimento di
idoneita’ (decreto del Presidente della Repubblica n. 495/1992 e
decreto ministeriale n. 628/1996) oltre al rimborso di cui alla
tabella C” con l’integrazione dell’importo corrispondente:

=====================================================================
| | Lire | Euro
=====================================================================
|Ponti sollevatori veicoli di serie con | |
11 13 0|portata fino a 7,5 t |4.200.000|2.169,12
———————————————————————
|Ponti sollevatori veicoli di serie con | |
11 13 1|portata oltre 7,5 t |5.200.000|2.685,58
———————————————————————
|Ponti sollevatori veicoli singoli con | |
11 13 2|portata fino a 7,5 t | 585.000| 302,13
———————————————————————
|Ponti sollevatori veicoli singoli con | |
11 13 3|portata oltre 7,5 t | 685.000| 353,77

Tariffa XIV “Prestazioni dei laboratori” con l’integrazione dell’
importo corrispondente:

=====================================================================
| | Lire | Euro
=====================================================================
|Valutazione documentazione per qualifica | |
14 13 1|costruttori apparecchi a pressione |1.000.000|516,46

La integrazioni di cui al punto 1 operano dal 28 marzo 2001, data
di entrata in vigore del decreto ministeriale 9 marzo 2001.
2 – Tariffa XIV “Prestazioni dei laboratori”:

=====================================================================
| | Lire | Euro
=====================================================================
|Verifica di valutazione sul territorio | |
|nazionale presso il fabbricante per la | |
|qualifica come costruttore di apparecchi a| |
14 13 2|pressione per due tecnici |2.160.000|1.115,55
———————————————————————
|Per la verifica di cui al punto | |
|precendente, effettuata per costruttori, | |
|all’estero e’ dovuto un contributo | |
|forfettario, per ogni giornata di lavoro | |
|e/o di viaggio e per ciascuno dei due | |
|tecnici impiegati, di nonche’ il rimborso | |
14 13 3|del trattamento completo di missione |1.000.000| 516,46

Le rettifiche di cui al punto 2 operano dalla data di pubblicazione
del presente decreto nella Gazzetta Ufficiale.
Roma, 19 settembre 2002
Il Ministro: Sirchia

MINISTERO DELLA SALUTE

Agrinews.info