MINISTERO DELLE ATTIVITA' PRODUTTIVE - DECRETO 27 gennaio 2006 | Agrinews.info

MINISTERO DELLE ATTIVITA’ PRODUTTIVE – DECRETO 27 gennaio 2006

MINISTERO DELLE ATTIVITA' PRODUTTIVE - DECRETO 27 gennaio 2006 - Riduzione delle scorte obbligatorie di prodotti petroliferi di categoria III nel quadro di misure coordinate di risposta all'emergenza gas. (GU n. 37 del 14-2-2006)

MINISTERO DELLE ATTIVITA’ PRODUTTIVE

DECRETO 27 gennaio 2006

Riduzione delle scorte obbligatorie di prodotti petroliferi di
categoria III nel quadro di misure coordinate di risposta
all’emergenza gas.

IL MINISTRO DELLE ATTIVITA’ PRODUTTIVE

Vista la legge del 7 novembre 1977, n. 883, recante approvazione ed
esecuzione dell’accordo relativo ad un programma internazionale per
l’energia firmato a Parigi il 18 novembre 1974;
Vista la direttiva comunitaria 98/93/CE del Consiglio del
14 dicembre 1998, recante modifiche alla direttiva 68/414/CEE del
Consiglio del 20 dicembre 1968, che stabilisce l’obbligo per gli
Stati membri della CEE di mantenere un livello minimo di scorte di
petrolio greggio e/o di prodotti petroliferi;
Visto il decreto legislativo 31 gennaio 2001, n. 22, recante la
disciplina delle scorte di riserva di prodotti petroliferi;
Visto in particolare l’art. 7, decreto legislativo sopra citato,
che stabilisce che il Ministro delle attivita’ produttive disponga
dell’utilizzo delle scorte di riserva in caso di crisi
nell’approvvigionamento o in situazioni di emergenza dichiarate tali
dal Governo o dagli organismi comunitari ed internazionali preposti;
Visto il manuale per la gestione dell’emergenza energetica,
approvato nell’anno 2003, di cui all’art. 7 del decreto legislativo
31 gennaio 2001, n. 22;
Visto il decreto del Ministro delle attivita’ produttive 14 aprile
2005, n. 17307, recante la fissazione dei quantitativi di prodotti
petroliferi da mantenere a scorte nel Paese nell’anno in corso;
Visti i decreti del Ministro delle attivita’ produttive 9 settembre
2005, 5 ottobre 2005 e 9 novembre 2005 con i quali e’ stata
autorizzata la riduzione delle scorte obbligatorie di prodotti
petroliferi di categorie I e III a motivo dell’emergenza provocata
dagli uragani Katrina e Rita e delle decisioni di risposta assunte
dall’Agenzia internazionale per l’energia (AIE);
Visto il decreto del Ministro delle attivita’ produttive 24 gennaio
2006, con il quale vengono fissati i tempi e le modalita’ di
ricostituzione della scorta ridotta in forza dei provvedimenti sopra
citati;
Visto il decreto-legge 25 gennaio 2006, n. 19, con il quale sono
state decise misure urgenti per garantire l’approvvigionamento di gas
naturale;
Visto in particolare l’art. 1, comma 6, del suddetto decreto che
autorizza il Ministro delle attivita’ produttive ad avvalersi dei
poteri conferitigli dall’art. 7 del decreto legislativo 31 gennaio
2001, n. 22, al fine di evitare o limitare l’adozione di
provvedimenti che sospendano l’osservanza dei valori limite delle
emissioni inquinanti in atmosfera per le centrali termoelettriche;
Considerata la grave situazione di emergenza energetica dovuta alle
condizioni climatiche straordinariamente fredde ed alla parziale
interruzione delle forniture di gas naturale provenienti dalla Russia
che rende difficile l’approvvigionamento, con particolare riguardo al
prodotto necessario alle centrali termoelettriche;
Ritenuto necessario ridurre in via temporanea la misura delle
scorte di riserva dei prodotti petroliferi di categoria III a carico
dei soggetti che immettono al consumo tali prodotti ai sensi
dell’art. 2 del decreto legislativo 31 gennaio 2001, n. 22;

Decreta:

Art. 1.
1. La misura delle scorte di riserva di prodotti petroliferi di
categoria III, come determinata e ripartita tra i soggetti tenuti a
tale obbligo con il decreto del Ministro delle attivita’ produttive
in data 14 aprile 2005, n. 17307, e’ ridotta del 60% a decorrere
dalle ore 0.00 del giorno successivo alla data del presente decreto.
2. La ricostituzione delle scorte nel loro intero ammontare dovra’
avvenire entro le ore 24 del 30 giugno 2006.

Art. 2.
1. Il presente provvedimento annulla, per la parte riguardante i
prodotti petroliferi di categoria III, quanto disposto con il decreto
del Ministro delle attivita’ produttive 24 gennaio 2006.
2. Con nota della Direzione generale dell’energia e delle risorse
minerarie del Ministero delle attivita’ produttive, sara’ comunicato
a ciascun soggetto tenuto all’obbligo il nuovo ammontare della scorta
di riserva.
3. Il presente decreto, pubblicato nel sito internet del Ministero
delle attivita’ produttive e nella Gazzetta Ufficiale della
Repubblica italiana, entra in vigore dalla data di prima
pubblicazione.
Roma, 27 gennaio 2006
Il Ministro: Scajola

MINISTERO DELLE ATTIVITA’ PRODUTTIVE – DECRETO 27 gennaio 2006

Agrinews.info