MINISTERO DELLE POLITICHE AGRICOLE E FORESTALI | Agrinews.info

MINISTERO DELLE POLITICHE AGRICOLE E FORESTALI

MINISTERO DELLE POLITICHE AGRICOLE E FORESTALI - DECRETO 7 aprile 2004: Proroga del termine previsto dall'art. 2, comma 2, lettera e) dei decreti ministeriali, concernenti l'incarico, ai consorzi di tutela dei vini D.O.C. a svolgere le funzioni di controllo previste dal decreto 29 maggio 2001. (GU n. 92 del 20-4-2004)

MINISTERO DELLE POLITICHE AGRICOLE E FORESTALI

DECRETO 7 aprile 2004

Proroga del termine previsto dall’art. 2, comma 2, lettera e) dei
decreti ministeriali, concernenti l’incarico, ai consorzi di tutela
dei vini D.O.C. a svolgere le funzioni di controllo previste dal
decreto 29 maggio 2001.

IL DIRETTORE GENERALE
per la qualita’ dei prodotti agroalimentari
e la tutela del consumatore

Visto il regolamento (CE) n. 1493/1999 del Consiglio del 17 maggio
1999 relativo all’organizzazione comune del mercato vitivinicolo;
Vista la legge 10 febbraio 1992, n. 164, recante nuova disciplina
delle denominazioni d’origine dei vini;
Visto il decreto legislativo 27 gennaio 1992, n. 109, recante
l’attuazione delle direttive (CE) 89/395 e 89/396, concernenti
l’etichettatura, la presentazione e la pubblicita’ dei prodotti;
Visto il decreto del Ministro delle politiche agricole e forestali
del 4 giugno 1997, n. 256, recante norme sulle condizioni per
consentire l’attivita’ dei consorzi volontari di tutela e dei
consigli interprofessionali delle denominazioni di origine e delle
indicazioni geografiche tipiche dei vini;
Visto il decreto del Ministro delle politiche agricole e forestali
29 maggio 2001, concernente il controllo sulla produzione dei vini di
qualita’ prodotti in regioni determinate (V.Q.P.R.D.);
Visto il decreto del Ministro delle politiche agricole e forestali
21 marzo 2002, concernente l’approvazione dello schema di piano dei
controlli, delle relative istruzioni e del prospetto tariffario ai
fini dell’applicazione del citato decreto ministeriale 29 maggio
2001;
Visti i decreti del Ministro delle politiche agricole e forestali
27 dicembre 2001, 9 agosto 2002 e 31 luglio 2003, concernenti la
proroga del termine previsto dall’art. 4, comma 4, del citato decreto
29 maggio 2001, relativo alla scadenza della presentazione della
domanda per ottenere l’incarico di controllo da parte dei consorzi di
tutela;
Visto in particolare 1’art. 2 del citato decreto ministeriale
31 luglio 2003 che consente di poter autorizzare in via sperimentale
i consorzi di tutela che si siano candidati all’attivita’ di
controllo in conformita’ alle istruzioni di cui al citato decreto
ministeriale 21 marzo 2002;
Visti i decreti ministeriali con i quali in applicazione della
citata normativa e’ stato conferito ai consorzi di tutela dei vini
D.O.C. l’incarico a svolgere le funzioni di controllo previste dal
decreto ministeriale 29 maggio 2001 e, in particolare, l’art. 2,
comma 2, lettera e) degli stessi decreti che consente, in deroga alle
disposizioni di cui alla lettera d) del citato art. 2, comma 2), di
poter omettere, per un periodo di novanta giorni a decorrere
dall’entrata in vigore degli stessi decreti, sui recipienti, anche
nell’ambito dell’etichettatura, la dicitura obbligatoria attestante
l’avvenuto controllo di cui trattasi;
Attesa la necessita’ di prorogare al 30 settembre 2004, a livello
generale nei confronti di tutti i vini a denominazione di origine
controllata sottoposti al controllo di cui trattasi, il termine
previsto dall’art. 2, comma 2, lettera e) dei predetti decreti, al
fine di consentire ai produttori imbottigliatori interessati di
disporre di un ampio lasso di tempo per lo smaltimento delle
precedenti etichette, nonche’ per l’adeguamento delle nuove
etichette;
Decreta:
Articolo unico
1. L’entrata in vigore della disposizione di cui all’art. 2, comma
2, lettera d) dei decreti ministeriali di conferimento dell’incarico
ai consorzi di tutela dei vini a D.O.C. a svolgere le funzioni di
controllo previste dal decreto ministeriale 29 maggio 2001,
concernente l’obbligo di riportare sui recipienti di capacita’
inferiore a 60 litri la dicitura obbligatoria attestante l’avvenuto
controllo di cui trattasi, e’ prorogata al 1° ottobre 2004.
Il presente decreto sara’ pubblicato nella Gazzetta Ufficiale della
Repubblica italiana.
Roma, 7 aprile 2004
Il direttore generale: Abate

MINISTERO DELLE POLITICHE AGRICOLE E FORESTALI

Agrinews.info