MINISTERO DELL'ECONOMIA E DELLE FINANZE - DECRETO 3 agosto 2006 | Agrinews.info

MINISTERO DELL’ECONOMIA E DELLE FINANZE – DECRETO 3 agosto 2006

MINISTERO DELL'ECONOMIA E DELLE FINANZE - DECRETO 3 agosto 2006 - Approvazione del regolamento in materia di trattamento dei dati sensibili e giudiziari, adottato dall'Istituto di studi e analisi economica (ISAE). (GU n. 278 del 29-11-2006)

MINISTERO DELL’ECONOMIA E DELLE FINANZE

DECRETO 3 agosto 2006

Approvazione del regolamento in materia di trattamento dei dati
sensibili e giudiziari, adottato dall’Istituto di studi e analisi
economica (ISAE).

IL MINISTRO DELL’ECONOMIA
E DELLE FINANZE
Visto il decreto del Presidente della Repubblica 28 settembre 1998,
n. 374, concernente la fusione in un unico istituto, denominato
Istituto di studi e analisi economica (ISAE), dell’Istituto di studi
per la programmazione economica (ISPE) e dell’Istituto di studi per
la congiuntura (ISCO);
Visto l’art. 1, comma 3, del citato decreto del Presidente delle
Repubblica 28 settembre 1998, n. 374, che sottopone l’ISAE alla
vigilanza e all’alta direzione del Ministro del tesoro del bilancio e
della programmazione economica;
Visto il decreto legislativo 30 luglio 1999, n. 300, che istituisce
il Ministero dell’economia e delle finanze;
Vista la direttiva n. 95/46/CE del Parlamento europeo e del
Consiglio, del 24 ottobre 1995, relativa alla tutela delle persone
fisiche con riguardo al trattamento dei dati personali, nonche’ della
libera circolazione dei dati;
Visto il decreto legislativo 30 giugno 2003, n. 196, recante il
codice in materia di protezione dei dati personali e, in particolare,
gli articoli 18, 20, 21, 22 e 181, comma 1, lettera a);
Visto il provvedimento del Garante per la protezione dei dati
personali in data 30 giugno 2005 concernente il trattamento dei dati
sensibili nella pubblica amministrazione, pubblicato nella Gazzetta
Ufficiale n. 170 del 23 luglio 2005;
Vista la nota dell’ISAE in data 20 dicembre 2005, prot. n. 4518;
Vista la nota dell’Ufficio legislativo-economia in data 21 dicembre
2005, prot. n. fin/76/13180, con la quale si e’ consentito circa
l’adozione dello schema di regolamento approvato dal Garante per il
sistema universitario, tenuto conto delle specifiche attivita’ di
ricerca svolte dall’ISAE;
Vista la nota dell’ISAE in data 16 giugno 2006, prot. n. 1977,
pervenuta al Ministero dell’economia e delle finanze in data
19 giugno 2006;
Visto l’art. 1, comma 4, del decreto del Presidente delle
Repubblica 28 settembre 1998, n. 374, in forza del quale l’ISAE e’
inserito nel sistema nazionale della ricerca;
Visto l’art. 10, comma 3, del decreto legislativo 29 settembre
1999, n. 381, in forza del quale le universita’ possono attribuire
corsi di insegnamento al personale dell’ISAE nonche’ i ricercatori e
i professori universitari possono svolgere per periodi predeterminati
attivita’ di ricerca presso l’ISAE;
Visti l’art. 12 del decreto legislativo 30 gennaio 1999, n. 19, e
l’art. 21 del decreto legislativo 4 giugno 2003, n. 127, relativi
alla mobilita’ del personale di ricerca in servizio presso il
Consiglio nazionale delle ricerche (C.N.R) nonche’ dei ricercatori e
dei professori universitari di ruolo;
Visto lo schema tipo di regolamento sul trattamento dei dati
sensibili e giudiziari relativo al sistema universitario;
Visto il parere del Garante per la protezione dei dati personali in
data 17 novembre 2005, col quale e’ stato approvato lo schema tipo di
regolamento sul trattamento dei dati sensibili e giudiziari relativo
al sistema universitario;
Considerato che il suddetto schema appare idoneo ai fini del
trattamento dei dati sensibili e giudiziari per quanto di competenza
dell’ISAE;
Verificata la rispondenza al predetto schema tipo, salve le
modifiche formali, del regolamento deliberato dall’ISAE;
Ritenuto pertanto che non sussiste la necessita’ di preventivo
parere del Garante, ai sensi dell’art. 20, comma 2, del codice in
materia di protezione dei dati personali;
Visti l’art. 3, comma 1, lettera a), del decreto-legge 24 giugno
2004, n. 158, convertito in legge, con modificazioni, dalla legge
27 luglio 2004, n. 188, l’art. 10, comma 1, lettera b), del
decreto-legge 30 dicembre 2005, n. 273, convertito in legge, con
modificazioni dalla legge 23 febbraio 2006, n. 51, l’art. 1 del
decreto-legge 12 maggio 2006, n. 173, i quali hanno differito in via
d’urgenza il termine per l’emanazione del regolamento per
l’identificazione dei tipi di dati e di operazioni ai sensi degli
articoli 20, commi 2 e 3, e 21, comma 2, del codice in materia di
protezione dei dati personali;
Visto l’art. 5, comma 2, lettera d), del decreto del Presidente
delle Repubblica 28 settembre 1998, n. 374, che attribuisce al
Comitato amministrativo il potere di deliberare atti regolamentari
generali;
Visto l’art. 6, comma 2, lettera d), del decreto del Presidente
delle Repubblica 28 settembre 1998, n. 374, in forza del quale il
Presidente dell’ISAE provvede nei casi d’urgente necessita’, salva
ratifica da parte del Comitato amministrativo nella prima riunione
successiva;
Considerato che ai sensi dell’art. 17 della legge 23 agosto 1988,
n. 400, il parere del Consiglio di Stato non occorre per i decreti di
approvazione dei regolamenti degli enti pubblici soggetti a vigilanza
statale, conformemente al parere dell’Adunanza generale del Consiglio
di Stato n. 13/94, reso in data 13 gennaio 1994;
Visto l’art. 7, comma 2, del decreto del Presidente delle
Repubblica 28 settembre 1998, n. 374, che sottopone all’approvazione
del Ministro vigilante i regolamenti dell’ISAE;
Vista la nota della Presidenza del Consiglio dei Ministri in data
27 luglio 2006, prot. n. DAGL/10.3.4/10/2006;
Vista la legge 14 gennaio 1994, n. 20;
Decreta:
Articolo unico
Approvazione ed entrata in vigore
1. E’ approvato l’allegato regolamento in materia di trattamento
dei dati sensibili e giudiziari adottato in via d’urgenza dal
presidente dell’Istituto di studi e analisi economica (ISAE), con
disposizione P.N. 113/2005 in data 27 dicembre 2005, ratificata dal
Comitato amministrativo con deliberazione n. 1/2006 in data 23 maggio
2006.
2. Il presente decreto entra in vigore il giorno stesso della sua
pubblicazione nella Gazzetta Ufficiale previa trasmissione alla Corte
dei conti per la registrazione.
Roma, 3 agosto 2006
Il Ministro: Padoa Schioppa
Avvertenza:
Il presente atto non e’ soggetto al visto di controllo
preventivo di legittimita’ da parte della Corte dei conti,
art. 3, legge 14 gennaio 1994, n. 20, ne’ alla
registrazione da parte dell’Ufficio centrale del bilancio
del Ministero dell’economia e delle finanze, art. 9 del
decreto del Presidente della Repubblica n. 38/1998.

Allegato

—-> Vedere allegato da pag. 10 a pag. 26 in formato zip/pdf

MINISTERO DELL’ECONOMIA E DELLE FINANZE – DECRETO 3 agosto 2006

Agrinews.info