MINISTERO DELL'INTERNO - DECRETO 11 Aprile 2007 | Agrinews.info

MINISTERO DELL’INTERNO – DECRETO 11 Aprile 2007

MINISTERO DELL'INTERNO - DECRETO 11 Aprile 2007 - Modalita' di riassegnazione delle somme derivanti dal rilascio della carta d'identita' elettronica. (GU n. 113 del 17-5-2007 )

MINISTERO DELL’INTERNO

DECRETO 11 Aprile 2007

Modalita’ di riassegnazione delle somme derivanti dal rilascio della
carta d’identita’ elettronica.

IL MINISTRO DELL’INTERNO
di concerto con
IL MINISTRO DELL’ECONOMIA E DELLE FINANZE

Visto l’art. 7 vicies quater del decreto-legge 31 gennaio 2005, n.
7, convertito, con modificazioni, nella legge n. 43 del 31 marzo
2005, cosi’ come modificato dall’art. 1, comma 1305, della legge
27 dicembre 2006, n. 296 che, tra l’altro:
prevede che l’importo e le modalita’ di riscossione dei documenti
elettronici sono determinati annualmente con decreti del Ministro
dell’economia e delle finanze, di concerto col Ministro dell’interno
ed il Ministro per le riforme e le innovazioni tecnologiche nella
pubblica amministrazione;
dispone che una quota pari a euro 1,85 dell’imposta sul valore
aggiunto inclusa nel costo della carta di identita’ elettronica e’
riassegnata al Ministero dell’interno per essere destinata, per euro
1,15, alla copertura dei costi di gestione del Ministero medesimo e,
per euro 0,70, ai Comuni, per la copertura delle spese connesse alla
gestione e distribuzione del documento;
Visto il decreto del Ministro dell’economia e delle finanze di
concerto con il Ministro dell’interno ed il Ministro per le riforme e
le innovazioni nella pubblica amministrazione in data 16 febbraio
2007, concernente il costo della carta d’identita’ elettronica;
Visto che, sulla base dello stesso decreto, il Ministero
dell’interno garantisce il monitoraggio e la relativa
contabilizzazione delle carte utilizzate durante i processi di
emissione e dei flussi finanziari relativi ai versamenti effettuati
dai comuni;
Considerato che occorre garantire la tempestivita’ della
riassegnazione ai comuni della quota ad essi spettante per
l’emissione delle carte d’identita’ elettronica;
Decreta:

Art. 1.
Disposizioni contabili

1. Le somme riassegnate, con le modalita’ previste dal decreto del
Presidente della Repubblica 10 novembre 1999, n. 469, dal Ministero
dell’economia e delle finanze, pari ad euro 1,85 per ogni carta di
identita’ elettronica rilasciata, sono iscritte per una quota, pari
ad euro 0,70, ad un apposito capitolo dello stato di previsione della
spesa del Ministero dell’interno, per essere successivamente versate
ai singoli comuni, per la copertura delle spese connesse alla
gestione e distribuzione della carta, sulla base dell’ordine
cronologico del rilascio delle carte stesse, come risultante dal
sistema centrale di sicurezza del circuito di emissione ubicato
presso il Centro nazionale dei servizi demografici del Ministero
dell’interno.
2. La restante quota di euro 1,15, spettante al Ministero
dell’interno, e’ iscritta al capitolo 1284 dello stato di previsione
della spesa del Ministero dell’interno per la copertura dei costi di
gestione del Ministero medesimo.

Art. 2.
Modalita’ delle erogazioni ai comuni

1. L’erogazione delle somme spettanti ai comuni ai sensi dell’art.
1 e’ effettuata con cadenza trimestrale, fatta salva l’ipotesi di cui
al comma 2.
2. Nell’ipotesi di somme dovute ai comuni inferiori all’importo di
50 euro, il versamento sara’ effettuato nei trimestri successivi, al
raggiungimento della soglia stessa o, comunque, in occasione
dell’ultimo versamento trimestrale dell’esercizio.
Il presente decreto sara’ sottoposto al controllo dei competenti
organi e, successivamente, pubblicato nella Gazzetta Ufficiale della
Repubblica italiana.
Roma, 11 aprile 2007

Il Ministro dell’interno
Amato

Il Ministro dell’economia
e delle finanze
Padoa Schioppa

MINISTERO DELL’INTERNO – DECRETO 11 Aprile 2007

Agrinews.info