MINISTERO DELL'ISTRUZIONE, DELL'UNIVERSITA' E DELLA RICERCA - DECRETO 4 agosto 2009 | Agrinews.info

MINISTERO DELL’ISTRUZIONE, DELL’UNIVERSITA’ E DELLA RICERCA – DECRETO 4 agosto 2009

MINISTERO DELL'ISTRUZIONE, DELL'UNIVERSITA' E DELLA RICERCA - DECRETO 4 agosto 2009 - Ridefinizione dei posti ai corsi di laurea e di laurea specialistica per l'anno accademico 2009-2010. (09A10213) (GU n. 198 del 27-8-2009 )

MINISTERO DELL’ISTRUZIONE, DELL’UNIVERSITA’ E DELLA RICERCA

DECRETO 4 agosto 2009

Ridefinizione dei posti ai corsi di laurea e di laurea
specialistica per l’anno accademico 2009-2010. (09A10213)

IL MINISTRO DELL’ISTRUZIONE,
DELL’UNIVERSITA’ E DELLA RICERCA

Visto il decreto ministeriale 3 luglio 2009 con cui e’ stato
definito il numero dei posti disponibili a livello nazionale per le
immatricolazioni al corso di laurea specialistica/magistrale in
medicina e chirurgia, nonche’ disposta la ripartizione degli stessi
fra le singole sedi universitarie;
Vista la tabella parte integrante del citato decreto, che definisce
il numero dei posti riservati agli studenti comunitari e non
comunitari di cui all’art. 26 della legge 30 luglio 2002, n. 189;
Ritenuto, in particolare, di dover distinguere i posti definiti per
il corso di laurea specialistica in medicina e chirurgia presso
l’Universita’ di Torino tra la I e la II facolta’;
Considerato di accogliere la richiesta di aumento del numero dei
posti disponibili per il corso di laura specialistica/magistrale in
medicina e chirurgia presentata in data 14 luglio 2009
dall’Universita’ degli studi «La Sapienza» di Roma, presso la I
facolta’, sulla base dell’esigenza maggiorata del fabbisogno di
medici specialisti resa nota dal Ministero del lavoro, della salute e
delle politiche sociali;
Visto il decreto ministeriale 6 luglio 2009 con cui e’ stato
definito il numero dei posti disponibili a livello nazionale per le
immatricolazioni ai corsi di laurea delle professioni sanitarie,
nonche’ disposta la ripartizione degli stessi fra le singole sedi
universitarie;
Vista, in particolare, la tabella parte integrante del citato
decreto, che definisce il numero dei posti riservati agli studenti
comunitari e non comunitari di cui all’art. 26 della legge 30 luglio
2002, n. 189;
Visto che, per mero errore di trascrizione, nelle stesse, non
figurano i posti definiti sia per il corso di laurea in ostetricia
presso l’Universita’ di Pavia sia i posti per il corso di laurea in
tecniche di neorofisiopatologia presso l’Universita’ di Milano,
attraverso cui, peraltro, viene soddisfatto il fabbisogno sanitario
della regione Lombardia;
Considerato che nelle predette tabelle viene indicato il numero dei
posti per i corsi di laurea in infermieristica e in tecniche della
riabilitazione psichiatrica presso l’Universita’ di Torino senza
distinzione tra la I e la II facolta’;
Considerato di accogliere le richieste delle Universita’ degli
studi di Torino e di Cagliari, presentate rispettivamente in data 3 e
8 luglio 2009 per l’ampliamento del numero dei posti disponibili per
le immatricolazioni ai corsi di laurea in tecniche audioprotesiche e
in infermieristica, tenuto conto delle maggiori esigenze
rappresentate dal Ministero del lavoro, della salute e delle
politiche sociali;
Visto il decreto ministeriale 3 luglio 2009 con cui e’ stato
definito il numero dei posti disponibili a livello nazionale per le
immatricolazioni ai corsi di laurea e di laurea specialistica
direttamente finalizzati alla formazione di architetto;
Vista, in particolare, la tabella parte integrante del citato
decreto, che definisce il numero dei posti riservati agli studenti
sopra indicati;
Vista la nota del rettore dell’Universita’ degli studi di Palermo
in data 17 luglio 2009 con cui viene reso noto che l’offerta
formativa per il corso di laurea specialistica in ingegneria
edile-architettura destinata agli studenti comunitari e non
comunitari di cui all’art. 26 della legge 30 luglio 2002, n. 189, e’
pari a 96 diversamente dai 92 come in precedenza erroneamente
indicato dall’Ateneo;
Ritenuto conseguentemente di procedere alla ridefinizione del
numero dei posti per le immatricolazioni ai predetti corsi di laurea
e di laurea specialistica/magistrale per l’anno accademico 2009-2010;
Decreta:

Art. 1.

1. L’art. 1, comma 1, del decreto ministeriale 3 luglio 2009 con
cui e’ stato definito tra l’altro il numero dei posti disponibili a
livello nazionale per le immatricolazioni ai corsi di laurea
specialistica/magistrale a ciclo unico in medicina e chirurgia per
gli studenti comunitari e non comunitari residenti in Italia, di cui
all’art. 26 della legge 30 luglio 2002, n. 189, e’ rideterminato da
8025 a 8.075.
2. La tabella parte integrante del citato decreto con cui e’ stata
indicata la ripartizione tra le universita’ del numero dei posti
disponibili per le immatricolazioni , e’ modificata come segue:
Universita’ «La Sapienza» di Roma: da 539 a 589 posti.
3. I posti definiti con il decreto ministeriale di cui al comma 1
per l’Universita’ di Torino sono cosi’ distinti:
I facolta’ (sede di Torino) n. 301 posti;
II facolta’ «San Luigi Gonzaga» (sede di Orbassano) n. 100.

Art. 2.

1. L’art. 1, comma 1, del decreto ministeriale 6 luglio 2009, con
cui e’ stato definito il numero dei posti disponibili a livello
nazionale per le immatricolazioni ai corsi di laurea delle
professioni sanitarie per gli studenti comunitari e non comunitari
residenti in Italia di cui all’art. 26 della legge 30 luglio 2002, n.
189, e’ modificato per quanto attiene ai seguenti corsi di laurea in:
infermieristica, afferente alla classe SNT/1: da 14.909 a 14.944;
ostetricia, afferente alla classe SNT/1: da 1.080 a 1.100;
tecniche di neurofisiopatologia, afferente alla classe SNT/3: da
138 a 153;
tecniche audioprotesiche, afferente alla classe SNT/3: da 232 a
236.
2. Conseguentemente, nella tabella parte integrante del citato
decreto ministeriale, relativamente alle sedi universitarie ed al
numero dei posti definito, sono apportate le modifiche di seguito
elencate:
corso di laurea in infermieristica – Universita’ di Cagliari: da
215 a 250;
corso di laurea in ostetricia – Universita’ di Pavia: n. 20 posti;
tecniche di neorofisiopatologia – Universita’ di Milano: n. 15
posti;
tecniche audioprotesiche – Universita’ di Torino: da 10 a 14.
3. I posti definiti con il richiamato decreto ministeriale 3 luglio
2009 presso l’Universita’ di Torino in 744 per il corso di laurea in
infermieristica sono cosi’ distinti:
I facolta’ (sede di Torino) n. 478 posti;
II facolta’ «San Luigi Gonzaga» (sede di Orbassano) n. 266.
I posti definiti in 25 per il corso di laurea in tecniche della
riabilitazione psichiatrica sono destinati alla II facolta’ «San
Luigi Gonzaga» (sede di Orbassano).

Art. 3.

1. L’art. 1, comma 1, del decreto ministeriale 3 luglio 2009 con
cui e’ stato definito il numero dei posti disponibili a livello
nazionale per le immatricolazioni ai corsi di laurea e di laurea
specialistica, direttamente finalizzati alla formazione di architetto
per gli studenti comunitari e non comunitari residenti in Italia, di
cui all’art. 26 della legge 30 luglio 2002, n. 189, e’ rideterminato
da 9.885 a 9.889.
2. Conseguentemente, nella tabella parte integrante del citato
decreto, e’ apportata la modifica seguente: Universita’ degli studi
di Palermo, corso di laurea magistrale in ingegneria
edile/architettura: da a 92 a 96.
Il presente decreto e’ pubblicato nella Gazzetta Ufficiale della
Repubblica Italiana.
Roma, 4 agosto 2009
Il Ministro : Gelmini

MINISTERO DELL’ISTRUZIONE, DELL’UNIVERSITA’ E DELLA RICERCA – DECRETO 4 agosto 2009

Agrinews.info