MINISTERO DELLO SVILUPPO ECONOMICO - COMUNICATO | Agrinews.info

MINISTERO DELLO SVILUPPO ECONOMICO – COMUNICATO

MINISTERO DELLO SVILUPPO ECONOMICO - COMUNICATO - Abilitazioni all'attivita' di certificazione CE, ai sensi della direttiva 89/106/CE, dell'Organismo CPM S.r.l., in Bienno (GU n. 92 del 20-4-2007)

MINISTERO DELLO SVILUPPO ECONOMICO

COMUNICATO

Abilitazioni all’attivita’ di certificazione CE, ai sensi della
direttiva 89/106/CE, dell’Organismo CPM S.r.l., in Bienno

Vista la direttiva 89/106/CE recepita con decreto del Presidente
della Repubblica n. 246 del 21 aprile 1993 ed il decreto
interministeriale 9 maggio 2003, n. 156 concernente criteri e
modalita’ per il rilascio dell’abilitazione degli organismi di
certificazione, ispezione e prove, con decreto dirigenziale del 5
marzo 2007 l’Organismo CPM S.r.l., con sede in via Artigiani, 63,
Biennio (Brescia) e’ abilitato come organismo di certificazione del
controllo della produzione in fabbrica con connessa sorveglianza,
valutazione e approvazione permanenti per la famiglia di prodotto
«Miscele bituminose, specifiche per materiale: conglomerato
bituminoso prodotto a caldo; per strati molto sottili; bitume molto
tenero; bituminoso chiodato; bituminoso antisdrucciolo chiuso,
asfalto colato, ad elevato tenore di vuoti» sulla base delle norme
indicate nel provvedimento.
L’abilitazione rilasciata non comprende l’eventuale necessita’ di
valutazione di idoneita’ del Ministero delle infrastrutture.
Vista la direttiva 89/106/CE recepita con decreto del Presidente
della Repubblica n. 246 del 21 aprile 1993 ed il decreto
interministeriale 9 maggio 2003, n. 156 concernente criteri e
modalita’ per il rilascio dell’abilitazione degli organismi di
certificazione, ispezione e prove, con decreto dirigenziale del 5
marzo 2007 l’Organismo CPM S.r.l., con sede in via Artigiani, 63,
Biennio (Brescia) e’ abilitato come organismo di certificazione del
controllo della produzione in fabbrica con connessa sorveglianza,
valutazione e approvazione permanenti per la famiglia di prodotto
«Prefabbricati per calcestruzzo-lastre alveolari; elementi speciali
per coperture; lastre per solai, garage prefabbricati di calcestruzzo
– Part I: requisiti per garage di calcestruzzo armato realizzati con
elementi monolitici o composti da elementi singoli a tutta
dimensione; componenti prefabbricati armati di calcestruzzo
alleggerito con struttura aperta» sulla base delle norme indicate nel
provvedimento.
L’abilitazione rilasciata non comprende l’eventuale necessita’ di
valutazione di idoneita’ del Ministero delle infrastrutture.

MINISTERO DELLO SVILUPPO ECONOMICO – COMUNICATO

Agrinews.info